Gestione e motivazione del personale: la regola del 20% di Google

Area relax dei nuovi uffici Google a Zurigo

No, non è un villaggio vacanze, è l’area relax dei nuovi uffici Google a Zurigo (e questa è la foto più sobria :P)

Google non ha solo concepito un nuovo modo di indicizzare il Web, di organizzare la pubblicità e progettare servizi Web. Ha anche introdotto una nuova concezione della gestione e motivazione del personale che, a differenza delle altre idee, trova ancora pochissimi imitatori fuori dalla California.

Difficile da comprendere e accettare, suona particolarmente inconsueta (anzi, aliena) alle orecchie di noi italiani, che tendenzialmente diamo poca rilevanza alle politiche di gestione dei dipendenti e che per nessun motivo al mondo ci sogneremmo mai di modificare prassi e processi ormai consolidati. La verità invece è che, in un paese che ha nell’innovazione e la creatività la sua unica arma di difesa, la gestione e motivazione del personale dovrebbe ricoprire un ruolo fondamentale.

Dal blog ufficiale di Google:

The 20 percent time is a well-known part of our  philosophy here, enabling engineers to spend one day a week working on projects that aren’t necessarily in our job descriptions. You can use the time to develop something new, or if you see something that’s broken, you can use the time to fix it. And this is how I recently worked up a new feature for Google Reader.

E’ la famosa regola del 20% di Google che ha costituito parte della mia dissertazione/tesina per la laurea triennale in Economia e Marketing, per la quale ho collegato la pratica alle teorie sull’organizzazione aziendale di Tayloristi, Motivazionalisti, Contingentisti e così via, compreso il mio preferito, Frederick Hertzberg.

Gmail Labs è stato lanciato da poco e le prime opzioni disponibili sono il frutto di questa organizzazione aziendale, che permette ai programmatori di sviluppare liberamente le idee personali in quel 20% di tempo che Google riconosce loro (solitamente il venerdì, ma l’elasticità è d’obbligo, il che vuol dire che non tutte le settimane avrai il tuo pugno di ore libere). Così, ad esempio, è nato Orkut.

Interessanti dunque le nuove funzioni di Gmail, ma l’organizzazione a monte dalla quale sono scaturite lo è ancora di più.

Risorse esterne correlate: La filosofia di Google
Annunci

4 pensieri su “Gestione e motivazione del personale: la regola del 20% di Google

  1. Ciao!!! io pure ho proposto questo argomento per la mia tesi di laurea…per caso sai darmi un consiglio su indice e bibliografia? mi saresti molto d’aiuto…

  2. ciao anche io sarei interessata a scrivere la mia tesi su questo argomento!! qualcuno sa darmi qualche consiglio ???

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...