Cos’è un monopolio naturale?

monopoly.jpg

Si parla di monopolio naturale quando l’industria è caratterizzata dalla presenza di economie di scala tali da rendere efficiente la presenza di un solo player all’interno del mercato rispetto ad ogni altra configurazione strutturale possibile. Ciò vuol dire che se nello stesso mercato operassero più imprese ciascuna sarebbe soggetta a costi di produzione (connessi alla tecnologia) più elevati, con la conseguenza che anche il prezzo per il cliente/utente finale sarebbe più elevato.

Questa condizione diventa evidente nel caso dei sistemi a rete, come le linee elettriche ad alta tensione o le linee telefoniche. La duplicazione di queste su scala nazionale a seguito dell’ingresso nel mercato di un secondo player (o più player) comporterebbe uno spreco di risorse e costi unitari superiori a quelli che si otterrebbero con una singola infrastruttura.

Andamenti dei costi di questo genere non si hanno solo nel caso dei sistemi a rete di tipo fisso, ma anche in molti settori innovativi e immateriali connessi all’information technology. I prodotti appartenenti a questo settore hanno una caratteristica: la loro utilità ed il loro valore per ogni consumatore aumentano in modo direttamente proporzionale al numero di utenti che ne fanno uso. Questa condizione, identificata col termine di esternalità di rete, fa si che i rendimenti siano crescenti sia sul lato della domanda che dell’offerta. Più è alto l’utilizzo (la penetrazione) di uno specifico prodotto/servizio sul mercato, maggiore è la sua utilità e maggiori sono i rendimenti per i diretti interessati.

Prendiamo il caso della Microsoft. Per sviluppare Windows l’azienda di Redmond investe svariati miliardi di dollari, che alimentano un pachidermico motore composto da migliaia di sviluppatori ed impiegati, laboratori, server, mainframe e via dicendo. In questo contesto, aggiungere a Windows una nuova applicazione ha invece un costo molto basso. Lo stesso discorso lo si potrebbe fare anche per molti altri importanti player dell’industria informatica, come Google ed Amazon. In sostanza, le caratteristiche della domanda e dell’offerta favoriscono il prevalere nel mondo dell’IT delle condizioni di monopolio.

La mano invisibile finisce con l’auto-distruggersi ed il sistema si orienta automaticamente verso la supremazia e l’affermazione di un network sugli altri. C’è una consolazione però: secondo Shapiro e Varian (Information Rules, 1999), l’economia dell’informazione è popolata da monopoli temporanei, cioè le tecnologie possono essere superate e soppiantate in tempi brevi, e questo le stesse major dell’IT lo sanno bene. Le società si confrontano per promuovere ed affermare le proprie tecnologie ed i propri standard. Chi vince finisce per controllare l’intero settore.

L’intervento pubblico tramite politiche Antitrust ha proprio il compito di evitare il formarsi delle condizioni di monopolio sui vari mercati, ma il rovescio della medaglia è che finisce col disincentivare gli stessi progressi tecnologici. Basti pensare alla condanna subita dalla Microsoft nell’aprile del 2000 che produsse effetti negativi anche sulle quotazioni di concorrenti come Sun e AOL. I prezzi delle azioni caddero perché i rischi per gli innovatori erano palesemente aumentati.

azioni-ms-yahoo-amazon-sun

Risorse
Clô Alberto, Appunti di Economia Industriale (Terza Edizione)
Shapiro C., Varian H., Information Rules: a strategic guide to the network economy
Annunci

3 pensieri su “Cos’è un monopolio naturale?

  1. ciao, volevo ringraziarti per il bell’articolo. non conosco il blog ma ci sono capitato cercando un pò di materiale interessante sul monopolio naturale – per l’esame di economia pubblica :) – e la tua analisi sulla IT lo è.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...